Il fondo BC Partners entra in IMA

Bc Partners entra in Sofima, la holding che controlla Ima, e l’operazione porterà al delisting della società leader nella produzione di macchine automatiche. Gli azionisti di Sofima hanno raggiunto infatti un accordo relativo alla vendita di circa il 20% delle loro azioni a fondi assistiti da Bc Partners. Sofima detiene circa il 51,6% del capitale e il 67% dei diritti di voto di Ima. L’Opa valuta la società circa 3 miliardi di euro. 

Dopo il closing Sofima, insieme agli azionisti venditori e Bc Partners, sarà tenuta a promuovere una ‘opa’ obbligatoria. “L’operazione – afferma il presidente di Ima, Alberto Vacchi – rappresenta un grande risultato per la società e i suoi collaboratori”.

Si tratta della seconda Opa pro delisting lanciata in poco tempo sulla galassia Vacchi dopo il riacquisto di Gima TT

L’operazione riaccende le ipotesi di un’intesa tra IMA e Coesia, di Isabella Seragnoli. I due imprenditori bolognese potrebbero decidere di unire le forze per affrontare meglio le sfide di un mercato sempre più competitivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *