Bonomi mette nel mirino Guala Closures

Investindustrial, la società di private equity che fa capo alla famiglia Bonomi, ha lanciato un’offerta pubblica di acquisto su Guala Closures multinazionale italiana quotata a Piazza Affarinel segmento Star e  leader mondiale nelle chiusure di sicurezza per alcolici e in alluminio per vino, nonché uno dei maggiori player mondiali di chiusure in alluminio per l’industria delle bevande

L’Opa è finalizzata ad acquisire fino al 20% circa dei diritti di voto (22,6% dei diritti economici) di Guala.

Nel frattempo  Guala ha annunciato di aver finalizzato la cessione del 100% GCL Pharma Srl al gruppo Bormioli Pharma Spa. A fronte di un Enterprise Value di Euro 10 milioni, il corrispettivo per la cessione del 100% di GCL Pharma Srl è pari a 9,3 milioni di euro, di cui Euro 7,3 milioni appena incassati e la restante parte entro 12 mesi. L’intero ammontare andrà alla riduzione dell’indebitamento di Gruppo.

Secondo Marco Giovannini, Ceo Guala, “questa cessione permetterà al gruppo Guala Closures continuare a focalizzarsi ancora di più sul core-business e nello specifico sulle chiusure a più alto valore aggiunto e con maggiori prospettive di crescita, incluse le chiusure connesse che permettono di interloquire tramite microchip e tracciare le bottiglie. Per quanto riguarda il 2020, la nostra strategia sarà focalizzata sulla generazione di cassa, sul consolidamento della società scozzese UCP (acquisita a dicembre 2018), sull’integrazione degli assets tedeschi di Closurelogic (acquistati a febbraio 2020 e con un obiettivo di massimizzare rapidamente le sinergie dell’integrazione) e sulla riduzione del debito di gruppo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code